Pages

venerdì 5 settembre 2014

Consigli e trucchi per snellire la pancia

Tutti, bene o male, vogliamo snellire la pancia e buttare giù quel rotolino di troppo. Purtroppo ridurre la pancetta non è per niente facile!
Il dimagrimento cosiddetto "localizzato" non esiste, quindi è inutile affaticarsi a fare centinaia di addominali. O meglio, va bene fare addominali, ma bisogna comunque abbinare questo esercizio ad alcuni accorgimenti e altri tipi di esercizi.




In questo post affonteremo le tattiche per snellire la fastidiosa pancetta!

Purtroppo la pancia accumula lipidi più in fretta di ogni altra parte del corpo, e tende a "gonfiarsi" a causa di vari fattori: digestione, fermentazione, bevande gasate, aria inghiottita mangiando, stitichezza, attività fisica pressoché inesistente e soprattutto stress sono le cause più comuni della tanto odiata pancetta.

Ecco qualche suggerimento per snellire la pancia:


  1. Mangiare ad orari regolari e lentamente. Mangiare con calma, oltre che sentirsi sazi prima, è importante perchè i pasti veloci favoriscono l'ingestione di aria e rallentano la digestione, causando la sensazione di gonfiore. E' importante mantenere attivo lo stomaco, ecco perchè bisogna fare, oltre a colazione pranzo e cena, due piccoli spuntini, uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio, ad orari più o meno uguali tutti i giorni. Alcuni studi hanno poi dimostrato che le persone che fanno sei piccoli pasti al giorno accumulano meno grassi in pancia rispetto alle persone che fanno due o tre pasti abbondanti, quindi occhio anche alle dosi!
  2. Elimina le bevante zuccherate, le bibite gassate ed i superalcolici. Oltre che apportare calorie inutili, le bibite ed i superalcolici sono il nemico numero uno della pancetta. Questo perchè si trasforma inevitabilmente in grasso! Se l'acqua vi stanca provate i tè e gli infusi, senza zucchero però.
  3. Bevi tanta acqua. Ormai avrete la nausea da quante volte lo scriviamo, ma bere acqua fa davvero bene al nostro corpo. Ma è l'arma migliore per depurare l'organismo, mandare via la cellulite, ed è utilissima per sgonfiare la pancia.
  4. Mangia bene e mangia le fibre. Il cibo svolge un ruolo fondamentale, non solo per snellire la pancia, ma per assicurare un benessere generale. Se vogliamo dimagrire bisogna agire dall'interno, in quanto il corpo va ben nutrito e non soltanto riempito per sentirsi sazi. Per bruciar più grassi si dovrebbero mangiare almeno 30 grammi di fibre, perchè si digeriscono facilmente e drenano. Quindi sforzatevi di mangiare cereali integrali come l'avena o la crusca, magari a colazione mescolati nel latte o nello yogurt, e non dimenticatevi di mangiare tante, tante, tantissime verdure, soprattutto quelle a foglia, ma attenzione ai legumi che tendono a favorire i gonfiori di pancia. Non bisogna esagerare neanche con il sale, ma via libera al Sale Rosa! (a proposito del sale rosa, leggi il post per scoprire quanti benefici apporta: http://melaverdeblog.blogspot.it/2014/08/sale-rosa-si-grazie.html). Dopo pranzo e dopo cena è comunque sconsigliato mangiare la frutta, perchè rallenta la digestione. Preferibilmente mangiatela come spuntino. Sconsigliati anche tutti i cibi lievitati come pane e pizza, se non potete fare a meno del pane limitatene la quantità e la pizza godetevela circa una volta ogni due settimane. 
  5. Tè verde e tisana al finocchio. Il tè verde è la bevanda per eccellenza per una dieta dimagrante. Ne abbiamo già discusso in un post a parte (questo http://melaverdeblog.blogspot.it/2014/08/te-verde-un-prezioso-alleato.html) ma è bene ribadire le sue azioni benefiche, in quanto aiuta a sentirsi più sazi, e grazie ai polifenoli accelera il metabolismo. E' ottimale bere dalle tre alle quattro tazze al giorno, freddo o caldo, l'importante è che non sia zuccherato. Un altro alleato del ventre piatto è la tisana al finocchio, ideale se bevuta calda la sera prima di andare a dormire. E' una pianta utile alla digestione ed elimina l'aria in eccesso, quindi vi aiuterà a sentirvi meno gonfi.
  6. Cammina! Camminare a ritmo sostenuto per almeno 30 minuti al giorno darà risultati migliori di interminabili sessioni di addominali. Va benissimo fare qualsiasi esercizio cardio: bicicletta, corsa, camminata, aerobica. Basta che vi muoviate! Con grande costanza e sacrificio la pancetta diminuirà. Ovviamente bisogna anche mangiar bene, perchè se andate a camminare e poi svuotate il frigo non avete combinato niente. In abbinamento alle vostre camminate potete aggiungere degli esercizi per la muscolatura addominale, in questa immagine ne sono illustrati alcuni che potete fare tranquillamente a casa:



4 commenti:

  1. Mi domando se dietro a questa "regola" del mangiare 5 volte al dì ci sia una base certa scientificamente che faccia aumentare il metabolismo e quindi dimagrire, perché a istinto io se non ho fame non vedo perché debba mangiare a forza a metà mattinata e nel pomeriggio (nel pomeriggio o dopo un po' che ho cenato può venirmi e allora o mangio della schiacciata secca o crackers o frutta), ma la mattina francamente no, perché faccio una colazione abbastana ricca che mi tiene sazio fino anche alle 14 volendo.

    RispondiElimina
  2. Questo post mi è tanto utile vi ringrazio tanto non vedo l'ora di rimettermi in forma dopo la gravidanza

    RispondiElimina
  3. Bene prendiamo spunto per i buoni propositi post vacanza.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...